Dipartimento politiche antidroga
 

Relazione annuale 2015

Presentazione

La Relazione Annuale al Parlamento su droga e dipendenze 2015: un percorso condiviso con istituzioni e società civile

L'art. 131 del decreto del Presidente della Repubblica n. 309 del 1990, "Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli stupefacenti e sostanze psicotrope, prevenzione, cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza", dispone che entro il 30 giugno di ciascun anno venga presentata una relazione al Parlamento sui dati relativi allo stato delle tossicodipendenze in Italia, sulle strategie e sugli obiettivi raggiunti, sugli indirizzi che saranno seguiti nonché sull'attività relativa alla erogazione dei contributi finalizzati al sostegno delle attività di prevenzione, riabilitazione, reinserimento e recupero dei tossicodipendenti.

La Relazione sullo stato delle tossicodipendenze in Italia può considerarsi il frutto di un lavoro collettivo, cui hanno partecipato i principali attori istituzionali e sociali con competenze in materia di prevenzione e contrasto all'uso di droga.

Il processo di stesura della Relazione è iniziato il 24 novembre 2014, con l'istituzione di un Tavolo interistituzionale e interdisciplinare, coordinato dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Minsitri, che ha a sua volta designato un Gruppo redazionale, formato da:

  • Ministero della Salute
  • Ministero dell'Interno
  • Ministero della Giustizia
  • Ministero della Difesa
  • Coordinamento delle Regioni e delle Province autonome
  • ISTAT
  • CNR
  • Istituto Superiore di Sanità
  • INAIL
  • Esperti e rappresentanti degli organismi del privato sociale e dei servizi pubblici territoriali

La stesura della Relazione annuale al Parlamento per il 2015 ha consentito la verifica del flusso di informazioni esistenti sul fenomeno delle dipendenze in Italia, al fine di fornire al legislatore nazionale, alle Regioni e a coloro che programmano servizi e interventi, oltre che alla società civile, informazioni attendibili, stime corrette ed elaborazioni scientificamente fondate.

Per fornire al Parlamento italiano informazioni coerenti con quelle elaborate in ambito europeo, è stato predisposto un indice in linea con quello della relazione Europea redatta dall'Osservatorio di Lisbona.

L'indice della Relazione al Parlamento individua quattro priorità tematiche:

  • Offerta di Sostanze;
  • Domanda di sostanze: uso e problematiche;
  • Interventi Sanitari e Sociali;
  • Misure di Prevenzione.

Piede pagina