Pubblicata la Relazione europea sulla droga 2018

7 giugno 2018

                                                                    

L’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze (EMCDDA) ha presentato in data odierna, a Bruxelles, la  Relazione europea sulla droga 2018.

Nel documento l’Osservatorio esamina, tra l’altro, le sfide associate alle nuove sostanze psicoattive (NPS), che continuano a rappresentare una sfida considerevole dal punto di vista politico e di salute pubblica in Europa.

Il commissario europeo Dimitri Avramopulos ha dichiarato che si assiste in Europa ad un aumento della produzione e della disponibilità di droghe anche grazie al mercato online e ha posto l’accento sull’importanza di attuare azioni mirate allo sviluppo della resilienza e della reattività per affrontare il fenomeno e proteggere al meglio i cittadini europei contro la pericolosità delle droghe.

Il direttore dell’ EMCDDA Alexis Goosdeel, nel porre l’accento sul forte aumento di produzione di cocaina in Europa e nell’America Latina,  ha affermato l’importanza di efficaci interventi di prevenzione, trattamento e riduzione dei danni per i consumatori di tale sostanza.

E' possibile scaricare:

- il comunicato stampa europeo in lingua italiana;

- Relazione europea sulla droga 2018 in lingua italiana ed una presentazione slide in inglese;

- approfondimento nazionale al country report dell'Italia in lingua inglese;

- audiovisual "European Drug Report 2018: Trends and Developments in Europe's drug situation".

Per ulteriori informazioni, si prega di visitare il link 
http://www.emcdda.europa.eu/edr2018 

Torna all'inizio del contenuto